Benvenuti nel mio sito,

sono nato in Tunisia il 02-05-1966 e svolgo la libera professione di naturopata da 20 anni circa.

 

Da molti anni mi sono appassionato alle tematiche relative alla salute e al benessere, inizialmente leggendo diversi libri e in seguito frequentando a Milano la Libera Università di Naturopatia Applicata (UIM), conseguendo il relativo diploma, poi l’Universitè Europeenne Jean Monnet, a Bruxelles, conseguendo il titolo di Docteur en Naturopathie.

Tuttora partecipo a diversi corsi e seminari di aggiornamento in quanto i presupposti e i principi delle medicine naturali sono sempre più oggetto di studio. Sono in possesso anche di diploma regionale di Estetica Naturale (corso triennale), di un diploma Massaggio Tuina e massaggio Shiatzu, oltre a vari attestati di qualifica tra i quali omeopatia, fitoterapia, omeotossicologia e altri.

Nel camminare lungo il “sentiero” che porta al benessere è sempre stata mia intenzione unire alla saggezza delle tradizioni e dei rimedi popolari e, quindi, della naturopatia classica, le nuove ricerche nel campo della salute che hanno confermato le intuizioni empiriche di chi in passato aveva diffuso i valori della naturopatia.

L’aspetto predominante, il più importante che vorrei portare alla luce è quello della percezione consapevole di ciò che noi realmente siamo, partendo da una visione complessiva dell’essere umano nella quale corpo e mente interagiscono e comunicano continuamente fra loro e ne determinano lo stato di benessere.

Del resto le ricerche della PNEI (Psico Neuro Endocrino Immunologia) lo dimostrano; il nostro organismo non viene influenzato unicamente da segnali di tipo biochimico ma anche da segnali e informazioni di natura biofisica ove la nostra psiche gioca un ruolo fondamentale.

Viene quindi confermata la visione olistica tipica della naturopatia che considera l’essere umano come un’entità indivisibile in cui corpo e mente interagiscono e si influenzano tra loro e che lo stato di salute e di benessere deriva dalla loro completa armonia

L’intervento del naturopata può essere di aiuto sia in un’ottica di prevenzione, sia per affrontare molteplici problemi inerenti al benessere della persona.

A titolo solo esemplificativo, può essere utile in problemi legati allo stress in senso lato, quali tensioni, ansia, nervosismo, angoscia, disturbi gastrointestinali, disturbi dell’umore e del sonno, per potenziare le difese immunitarie, in ogni necessità di riequilibrio e rieducazione alimentare, per vincere la stanchezza e la poca lucidità mentale, nei disordini di natura psicosomatica, a sostegno di terapie mediche, per rallentare l’invecchiamento psicofisico e l’incremento del  benessere generale (omeostasi).

La naturopatia è un insieme di discipline, riconosciuta dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), che agisce favorendo la capacità innata dell’organismo di essere in equilibrio psicofisico rispetto a uno stile di  vita scorretto, una errata alimentazione, l’inquinamento, lo stress e i ritmi frenetici cui più o meno siamo tutti siamo sottoposti.

Il principio di base della naturopatia è molto semplice: il corpo ha il potere di curarsi da sé, se solo gliene diamo la possibilità. Il lavoro del naturopata è quindi quello di aiutare l’organismo a mantenere questo potere e a stimolarlo quando è necessario.

Si utilizzano in maniera integrata differenti discipline e tecniche naturali: i massaggi (Tuina, Shiatzu, Linfodrenaggio, Therapeutich touch), l’Oligoterapia, l’Omeopatia, i Fiori Di Bach, la Litoterapia, la Fitoterapia, la Nutrizione con l’evidenziazione delle intolleranze alimentari con l’uso di una apparecchiatura non invasiva per effettuare il Vega-Test.

La naturopatia, pertanto, pur non avendo come obiettivo la cura delle patologie, può risultare indirettamente terapeutica, poiché, mediante interventi di riequilibrio del terreno del soggetto, può favorire processi di guarigione.

È comunque possibile elencare alcune delle situazioni nelle quali la naturopatia si rivela di particolare aiuto:

  • Problemi legati allo stress in senso lato (tensioni fisiche e psichiche, ansia, nervosismo, angoscia, disturbi dell’umore e del sonno, ecc.)
  • Stanchezza , poca lucidità mentale, acquisendo più energia , entusiasmo ,e volontà
  • Disordini di natura psicosomatica
  • Disturbi funzionali gastrointestinali
  • Calo di  difese  immunitarie contro le insidie dell’inverno e, più in generale, diminuire la predisposizione alle infezioni
  • Alterate risposte immunitarie e infiammatorie
  • Rieducazione e riequilibrio alimentare, mediante programmi basati sulle specifiche caratteristiche personali
  • Disordini femminili (dismenorrea, amenorrea, processi infiammatori)
  • Algie articolari, tensioni muscolari
  • Inestetismi della cellulite e la ritenzione idrica
  • Principali squilibri metabolici e ormonali
  • Sostegno di terapie mediche
  • L’invecchiamento psicofisico

La naturopatia non procede secondo logiche di diagnosi e terapia – tipiche ed esclusive della medicina – ma si prefigge il compito di riequilibrare il sistema psico-fisico-emozionale e di stimolare in maniera dolce e non invasiva le capacità di autodifesa, autoregolazione e autoguarigione insite in ognuno di noi, coadiuvando i meccanismi fisiologici legati alle naturali risorse dell’uomo.